Web e Tradizione, le donne rilanciano l’economia ‘country’

Una società che cambia, sotto l’effetto della crisi. E riscopre le sue tradizioni: è quello che racconta l’analisi su dati Unioncamere presentata da Coldiretti in occasione del 60esimo anniversario dalla nascita di Coldiretti Donne Impresa. Da tempo, nelle campagne italiane, a coltivazioni ed allevamenti si era affiancata con risultati positivi l’attività di agriturismo. Negli ultimi…

Climate change: rischio fame, povertà e migrazioni

Non solo scioglimento dei ghiacciai, tempeste e inondazioni: i cambiamenti climatici provocati dall’uomo e previsti per i prossimi decenni avranno conseguenze importanti proprio sull’uomo perché potranno provocare riduzioni dei raccolti e diffusione di malattie e quindi povertà, fame, conflitti e migrazioni. Gli effetti negativi del cambiamento del clima non si limiteranno ai Paesi poveri e…

Per troppo tempo i Parchi nazionali e le aree protette sono stati considerati un costo per l’economia. Ma proprio i dati economici dicono che non è vero, e che da qui può ripartire un progetto di sviluppo per valorizzare le vere vocazioni del nostro Paese.

Rinasce nei Parchi l’economia reale di Francesco P. Mancini | 21 settembre 2014 Per l’economia italiana i Parchi non rappresentano più un costo, ma una autentica risorsa: la conferma arriva dai numeri, quelli del Rapporto ‘L’economia reale nei parchi nazionali e nelle aree naturali protette’, realizzato dal Ministero dell’Ambiente e da Unioncamere e da poco…